google-site-verification: googlee3c30f8ac430801b.html
"Alla fine, noi conserveremo solo ciò che amiamo, ameremo solo ciò che comprendiamo, e comprendiamo solo ciò che ci viene insegnato."
Baba Dioum
Benvenuti a tutte le ore di tutti i giorni

gioco con invito

lunedì 12 novembre 2012

19 marzo festa del babbo


E' tempo di auguri per i babbi, ruolo sempre difficile e, in questo periodo di crisi, ancora più difficile. Mentre cercavo, nel reparto liquori, una bottiglia adatta alla ricorrenza, nell'etichetta della nota marca di wisky "Four Roses"  ho letto " Fornero" e mi sono resa conto di quanto siamo condizionati dalle ambasce governative che rimbalzano sulle nostre teste.
A scuola, in questi giorni si ripeteva il rituale incubo-cravatta. Dati i pochi soggetti adatti ad un uomo ( e proponibili da parte di un pargolo scolaretto), le cravatte nei biglietti augurali per papà hanno sempre fatto la parte del leone: di carta, di cartoncino o anche  di stoffa,  dipinte, disegnate, modellate col das secondo la creatività di guide didattiche e maestre.. poi magari anche a casa c'era la cravatta vera regalata per l'occasione.
 Sembra che si abbia paura di essere troppo sdolcinati con babbo, ad uscire dallo stereotipo più tipico dell'abbigliamento maschile ed anche il linguaggio del testo dei biglietti ne risente, a base di "Forza - dai - sei il migliore - "ecc, oscillando dal tono competitivo all'opposto patetico sentimentalmelenso.
Con l'umorismo un po' acido di Altan non si corrono questi rischi, in cambio di un disincantata visione della vita, forse un po' cinica, ma molto realistica.

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il tuo commento:
se capiti qui per caso,
se ogni tanto vieni a trovarmi,
se la curiosità ti accompagna in giro per la rete,
anche un semplice saluto è sempre gradito.
Fata C

Archivio blog

comunicazione

I contenuti presenti su questo e gli altri blog dei quali sono titolare sono pubblicati con licenza Creative Commons 3.0 Italia.
Se condivisi devono essere rispettati i seguenti diritti:
- attribuzione: deve essere citato il nome dell'autrice
- non è consentito l'uso per fini commerciali
- non sono permesse modifiche

Alcune immagini sono state prelevate dal Web.
Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare nello spazio commenti e saranno eliminate immediatamente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.
Powered by Blogger.