google-site-verification: googlee3c30f8ac430801b.html
"Alla fine, noi conserveremo solo ciò che amiamo, ameremo solo ciò che comprendiamo, e comprendiamo solo ciò che ci viene insegnato."
Baba Dioum
Benvenuti a tutte le ore di tutti i giorni

gioco con invito

martedì 31 dicembre 2013

Messaggio di Fine Anno al Presidente della Repubblica


Caro Giorgio Napolitano,
tutti noi Italiani veri, responsabili e consapevoli che il perseguimento del Bene Comune come supremo obiettivo della politica autentica comporti prudenza e lungimiranza, oltre ad irrinunciabili qualità umane e morali, ti confermiamo la nostra stima e il nostro apprezzamento e ti sosteniamo senza riserve, come portatore e garante dei valori dello Stato e della Costituzione, contro gli attacchi di tutti i ciarlatani populisti, che da sempre fanno leva sull'ignoranza e sulla strumentalizzazione di  folle colpevolmente complici  del degrado sociale e politico che le loro scelte irresponsabili contribuiscono a rendere sempre più pericoloso per la vita civile e l'esercizio della Democrazia.
Buon Anno, Presidente, con l'augurio che la tua azione continui ad essere la guida autorevole della nostra tormentata Nazione, almeno fino al recupero delle condizioni essenziali per il nostro futuro e, soprattutto, per l'avvenire delle nuove generazioni, ed auguri a tutti gli Italiani di buona volontà.

comunicazione

I contenuti presenti su questo e gli altri blog dei quali sono titolare sono pubblicati con licenza Creative Commons 3.0 Italia.
Se condivisi devono essere rispettati i seguenti diritti:
- attribuzione: deve essere citato il nome dell'autrice
- non è consentito l'uso per fini commerciali
- non sono permesse modifiche

Alcune immagini sono state prelevate dal Web.
Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare nello spazio commenti e saranno eliminate immediatamente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.
Powered by Blogger.