google-site-verification: googlee3c30f8ac430801b.html
"Alla fine, noi conserveremo solo ciò che amiamo, ameremo solo ciò che comprendiamo, e comprendiamo solo ciò che ci viene insegnato."
Baba Dioum
Benvenuti a tutte le ore di tutti i giorni

gioco con invito

giovedì 18 settembre 2014

Rua da Saudade 22

 
Come si intuisce, il titolo del post è il nome di una strada portoghese, precisamente di Lisbona, un luogo particolarmente suggestivo  e tutto ciò che è Portogallo nel mio blog riporta senza dubbio alla figura di un grande scrittore scomparso prematuramente poco più di due anni fa, vecchianese come me.


E' proprio in occasione della scomparsa di Antonio Tabucchi che è iniziata l'amicizia con Monica Gigante, autrice del blog
nel quale sono trattati  molti e interessanti argomeni di psicologia con un linguaggio rigorosamente scientifico, che ha il pregio di essere estremamente chiaro anche per i non addetti ai lavori.
All'epoca Monica viveva a Lisbona e  questo spiega il nostro incontro in rete, saltuario ma mai interrotto.
Ieri ho ricevuto da lei il link di un video che si trova in apertura di questo post.
 Si tratta del trailer di un documentario  in via di realizzazione, centrato sulla figura di Tabucchi, sul suo messaggio culturale e politico, evidenziato nei romanzi e nell'attività di giornalista, con particolare riferimento al rapporto tra letteratura e potere.
Il documentario è  a cura dell'associazione culturale di Siena   "Dottor Cardoso".
http://www.dottorcardoso.com/?page_id=17
Un nome che appartiene a uno dei romanzi più noti di Tabucchi, quel "Sostiene Pereira "portato sul grande schermo da Roberto Faenza e interpretato da un grandissimo Marcello Mastroianni.

Nota personale :
La DYANE 6 che appare nel filmato è di mio fratello...e il "ragazzo" che saluta con il pugno chiuso è mio fratello Mariano che  con quella stessa macchina,  negli anni 70 fece un  memorabile viaggio in Portogallo poco dopo la caduta della dittatura e Antonio, che allora si stava affermando come giovane giornalista e scrittore, fu per lui e per gli altri amici vecchianesi una guida eccezionale.

21 commenti:

  1. Grazie Mari per la segnalazione, andrò a visitare il blog che mi hai consigliato e vedremo come è questo documentario!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. penso che non ci deluderà, è ancora in via di realizzazione, sono nc'io molto curiosa.
      Buonanotte:-)

      Elimina
  2. Devo assolutamente ripassare con calma xke qui c'è da leggere e vedere , promesso che mi prendero' il dovuto tempo , ora ero passata x ringraziarti degli auguri al maritino :-)
    a presto cara, ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che ne valga la pena, Fiore, ti aspetto!

      Elimina
  3. Grazie Marilena, Tabucchi mi piace molto e senz'altro andrò a visitare il sito che ci hai segnalato.
    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per noi resta l'amico e compaesano, la sua grandezza letteraria e umana ci rende orgogliosi.
      Anch'io mipropongo di conoscere meglio il Dott. Cardoso.
      Ciao Antonella:-)

      Elimina
  4. Un caro saluto e buona fine settimana.

    RispondiElimina
  5. Ciao Marilena,
    ma che bello!!! grazie per aver condiviso ;)
    Ti auguro un buon fine settimana a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Audrey, il documentario completo sarà ancora più interessante.
      A presto:-)

      Elimina
  6. allora ho ascoltato con interesse il video ma non conoscendo nulla di chi si parlava non è che abbia poi capito molto....ho notato la Diane e tuo fratello :-) , ho sentito che di sottofondo c'era il 'fado' tipico canto portoghese, ho avuto il piacere di visitare Lisbona e altre città del Portogallo, questo tuo post mi ha fatto tornare in mente tante cose. Grazie, ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se avrai occasione e conoscerai meglio questo Autore lo apprezzerai sicuramente!
      Mi fa piacere averti riportato alla memoria bei ricordi portoghesi:-)

      Elimina
  7. Il Portogallo è una méta che ho in mente, ma non so se riuscirò ad andarci. Vado a vedere video e blog linkato. Buon week-end Marilena !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero , Renata, che tu possa realizzare il tuo desiderio, condiviso da molti, compresa me:-)

      Elimina
  8. Fata Marilena mia, che grande regalo e che grande testimonianza..
    Fa piacere condividere questi ricordi che ti riempiono l'anima e il cuore..
    Un bacio forte amica mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nella,
      ci sono cose che che non si possono misurare, se non con l'emozione che ci danno e tu hai per questa dimensione una particolare disposizione di spirito:-)

      Elimina
  9. Ero convinta di essere già sostenitrice del blog, forse avevo avuto qualche problema tipo bug di Blogger... Non sono ancora stata in Portogallo (purtroppo), ma l'ho vissuto attraverso le parole di Tabucchi, Pessoa, Saramago, Mercier... Ne è mayo proprio un culto! Il tutto partendo proprio da Tabucchi. Grazie per aver reso noto questo documentario, lo guardo subito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "mayo" sarebbe "nato"... i disastri del T9!

      Elimina
    2. Grazie Paola,
      non è mia abitudine sollecitare le adesioni allo schiaccianoci, ma alla tua ci tenevo in particolare, dato il tuo interesse per Tabucchi e le cose interessanti che scrivi su questo nostro amato Autore. Il video è solo il trailer, vedremo presto,spero, il documentario completo:-)

      Post commento: a me il T9 non mi "frega" più!! Ciao, alla prossima


      Elimina
  10. spero di andarci presto!
    www.mrsnoone.it
    kiss

    RispondiElimina
  11. Ciao Carmen,
    siamo in molti a condividere il tuo desiderio:-)

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento:
se capiti qui per caso,
se ogni tanto vieni a trovarmi,
se la curiosità ti accompagna in giro per la rete,
anche un semplice saluto è sempre gradito.
Fata C

comunicazione

I contenuti presenti su questo e gli altri blog dei quali sono titolare sono pubblicati con licenza Creative Commons 3.0 Italia.
Se condivisi devono essere rispettati i seguenti diritti:
- attribuzione: deve essere citato il nome dell'autrice
- non è consentito l'uso per fini commerciali
- non sono permesse modifiche

Alcune immagini sono state prelevate dal Web.
Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare nello spazio commenti e saranno eliminate immediatamente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.
Powered by Blogger.