google-site-verification: googlee3c30f8ac430801b.html
"Alla fine, noi conserveremo solo ciò che amiamo, ameremo solo ciò che comprendiamo, e comprendiamo solo ciò che ci viene insegnato."
Baba Dioum
Benvenuti a tutte le ore di tutti i giorni

gioco con invito

lunedì 23 febbraio 2015

Fata Confetto e la tecnologia

Ho riaperto il mio profilo su Google+



Tutti quelli che frequentano i miei blog sanno della mia scarsa disposizione per i social network.
Il proprio blog è come il salotto di casa nostra,
 il Social Network è come la piazza del Paese ( minimo!)
Come ho  scritto spesso in post e commenti presso il mio e gli altri blog, tempo fa
 ho chiuso gli account di Faceboock, Twitter e Google+ :
troppi profili, frastornamento e zapping tra un profilo e l'altro, intrusività e confusione...
insomma tutta una serie poco allettante di iperattività a rischio compulsione, tutto sommato demotivante.
Fb finisce per essere una specie di grande fratello, contatti a 360°,
Google+ ne è la copia modificata, a scopo concorrenziale...meccanismi farraginosi
e il mondo delle parole contate di Twitter, immediato, sì, ma condizionante nell'espressione, come i telegrammi di vetusta memoria.
Tuttavia mi sono resa conto che
molti blog richiedono il profilo di Google+ per poter commentare, 
e anche per poter interagire  con le  molte iniziative e le community della blogsfera, altrimenti si rischia di isolarsi ( un controsenso per chi ha scelto la rete per comunicare, come sarebbe  non imparare l'inglese  per chi si occupa di relazioni internazionali))
... e allora, dopo una sofferta riflessione, 
ho ceduto alla scelta travagliata di riattivare il profilo su Google +
Non ho cambiato idea, mi sono solo arresa...
Resto fuori per adesso da Fb e Twitter, 
una resa incondizionata sarebbe troppo, ma chissà, in futuro...



31 commenti:

  1. Sono contenta cara Marilena che ti sia arresa!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Olga,
      l'ho fatto per le amicizie, in rete, ma importanti e vere, come la nostra:)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Non voglio fare la "Donna Chisciotta", Renata, mi capisci!!:D

      Elimina
  3. potresti usarlo solo per commentare se non ti piace e per il resto non calcolarlo ;)
    buon inizio settimana
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Audrey,
      gli strumnti del web non possono essere ignorati, anche quando non sono troppo nelle proprie corde!:)

      Elimina
  4. Si tratta di un'opportunità in più! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti, Glò, mi sono resa conto che era meglio adeguarsi...
      :)

      Elimina
  5. ciao
    buona giornata. Anch'io sono iscritta su google+ però ci navigo pochissimo. Su twitter e FB non sono iscritta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Roby,
      avevo rimosso l'account ed ora eccomi di nuovo qua!
      Per gli altri social ancora non ho ceduto...
      ;)

      Elimina
  6. Mia cara sono profondamente d'accordo con te! La tecnologia va dosata, scrivere sul blog, sul proprio diario dona più emozioni, avverti un contatto diretto, un affetto dolce!
    Ti abbraccio, augurandoti una giornata serena!
    Io son su Google Plus ma con il piacere di leggere citazioni, di guardare i mitici pelosetti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prediligo come te, cara Stella, il blog personale e il contatto con i lettori che diventa gradualmente sempre più significativo. Vedremo di usare lo spazio comune in modo funzionale e non invasivo...in ultima analisi siamo noi a gestirlo:)

      Elimina
  7. Ciao Marilena, io sono completamente d'accordo con te...non mi piacciono tutti questi profili. Google + c'è ma non mi ricordo nemmeno di averlo, non lo calcolo proprio. Il profilo fb l'ho aperto lo scorso anno ( l'aveva aperto mio zio di novant'anni e desiderava avere come amici tutti i nipoti ) ma a parte la pagina Se sei di...che qui è molto bella non mi piace, mi è servito per incontrare qualche vecchia amica persa di vista ma se devo essere sincera trovo tutto un po' " sciocco "
    Un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella,
      il desiderio del tuo vecchi zio di stabilire anche questo contatto con le persone più amate, in una forma tanto distante dal modo di interagire della sua gioventù, e anche per la nostra generazione si tratta di una novità degli ultimi anni, è molto significativa, sia dal punto di vista affettivo che pratico: adeguarsi al proprio tempi è una necessità per tutti.
      Abbracci:)))

      Elimina
  8. Risposte
    1. Un punto di vista molto oggettivo: saresti un buon diplomatico, FdV, sul serio;)

      Elimina
  9. Ciao FAta, g+ lo uso parecchio e devo dire che ha portato bene anche al mio blogghino.
    Su facebook e twitter per ora non ho nessuna intenzione di finire. Poi, mai dire mai.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te, Pat, che favorisce i contatti tra i blog.
      Un saluto caro:)

      Elimina
  10. Sono d'accordo con te, troppe cose non mi piacciono. Io ho solo il blog (due uguali su piattaforme diverse) sono iscritta a fb ma lo uso poco perchè mi sembra di essere al mercato. Twitter non lo conosco. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io, Mirtillo, preferisco dedicarmi ai blog, li sento miei e sono motivata a condividere quello che scrivo con i lettori, che ringrazio!:)
      Anche per me Fb è un ambiente troppo caotico:(

      Elimina
  11. Ciao Marilena,condivido la tua scelta.
    Resto sempre dell'idea che il blog è tutt'altra cosa;
    è la tua modesta dimora dove esprimi emozioni , pensieri e qualt'altro.

    Buona serata
    Rakel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, Rakel,
      nel blog si riflette il tuo mondo; con il social il tuo mondo si può ingrandire,
      buona serata anche a te:)

      Elimina
  12. Ciao Quando avevo più tempo il profilo di Google+ mi serviva per vedere le novità e i post per rendere noto che nel blog vi era un nuovo post da leggere. Ultimamente visto l'abbondanza di informazioni,il tempo a disposizione e la facilità di impaginazione ho creato anche un gruppo su fb con lo stesso nome del Blog per raccogliere e pubblicare post di interesse informatico e scientifico. Per chi è anche su fb e si vuole aggiungere agli amici https://www.facebook.com/salvatore.tsalv Il gruppo da me creato si trova la seguente link https://www.facebook.com/groups/Appuntinternauta59/?fref=ts Bu☼na Serata a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sal,
      io non sono su FB, ma i lettori iscritti potranno fruire delle informazioni fornite, sempre utili e benvenute per tutti i blogger e gli utenti dei social, grazie ancora!
      :-)

      Elimina
  13. Ciao Marilena sono pienamente d'accordo con te, per me il blog è come il primo amore, mi piace molto , su fb, molto meno.
    Ti auguro una buona giornata, oggi c'è un bel sole!
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela,
      penso che chi si dedica al suo blog è portato a privilegiare questo modo di comunicare più completo e personale.
      Oggi il sole non si è fatto vedere!;)

      Elimina
  14. Io ho facebook e google plus. Purtroppo mi servono tutti e due, G. plus per i miei blog, anche se non ho ancora capito totalmente come si usi, ma lo trovo una bella cosa per comunicare con i miei contatti e per far sapere loro che li penso ^^ e per comunicare che spesso sono indaffaratissima ehehehe, come sempre. Tutto sommato almeno per me questa è una cosa positiva e utile. Facebook, lo uso per stare in contatto con persone che non vedo quasi mai e per parenti, cugini e fratelli che sono in giro per il mondo. :) . Purtroppo i social sono come le medicine , fanno bene da una parte e fanno male da un'altra. l'importante è non abusarne. ;) . Se lo scopo per cui si usano è buono allora anche i social diventano cosa buona! ^^ A presto .. Dream Teller ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia,
      anch'io faccio un po' di confusione con G+.Condivido che i social, come tutte le cose, possono essere strumenti positivi o negativi secondo l'intenzione di chi li usa:)

      Elimina
  15. Hai descritto esattamente il mio percorso. Togli e metti, togli e metti ed ora ho solo Google + per gli stessi tuoi motivi.
    Un caro saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla,
      sento che ci siamo capite al volo!
      Anch'io ho una presenza intermittente, perché in fondo non sono convinta, ma non conviene isolarsi nella torre d'avorio del proprio blog:)

      Elimina
  16. Ringrazio Humberto Dib per l''iscrizione tra i lettori dello Schiaccianoci, benvenuto!

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento:
se capiti qui per caso,
se ogni tanto vieni a trovarmi,
se la curiosità ti accompagna in giro per la rete,
anche un semplice saluto è sempre gradito.
Fata C

comunicazione

I contenuti presenti su questo e gli altri blog dei quali sono titolare sono pubblicati con licenza Creative Commons 3.0 Italia.
Se condivisi devono essere rispettati i seguenti diritti:
- attribuzione: deve essere citato il nome dell'autrice
- non è consentito l'uso per fini commerciali
- non sono permesse modifiche

Alcune immagini sono state prelevate dal Web.
Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare nello spazio commenti e saranno eliminate immediatamente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.
Powered by Blogger.