google-site-verification: googlee3c30f8ac430801b.html
"Alla fine, noi conserveremo solo ciò che amiamo, ameremo solo ciò che comprendiamo, e comprendiamo solo ciò che ci viene insegnato."
Baba Dioum
Benvenuti a tutte le ore di tutti i giorni

gioco con invito

sabato 21 febbraio 2015

Primavera in mare!

Genitorialmente|Facciamo rete con i genitori con il Top of the Post


                                    Questo post è stato segnalato dal blog di Manu e Flavia

Genitorialmente 

come  Top of the Post del 23 febbraio

che partecipa all'  iniziativa di Marina del blog
Un’idea super per fare rete

Nella tradizione della Toscana che si
 affaccia sul mare Ligure e Tirreno si dice che oggi 21 febbraio inizia la primavera a mare.


 Un mese di anticipo rispetto all'equinozio di primavera del 21 marzo dovuto al fatto che i pescatori locali hanno sempre notato un risveglio di tutte le forme di vita marina un mese prima di quelle dell'ambiente terrestre. Sarà proprio vero? Non lo so , ma lo diceva anche mio nonno e la cosa mi mette gioa. Chissà perchè stamani mi sembra di essere un cane ! Fiuto l'aria.


Oggi 21 febbraio è primavera in mare...


Ecco la Primavera sta avanzando.
Il mese  di Febbraio è quasi agli sgoccioli e dopo la Primavera in mare che arriva oggi,il Primo di Marzo avremo quella meteorologica.
l'Inverno, quello vero e proprio oramai ci sta lasciando.
Comunque i colpi di coda possono avvenire sempre...

 Fonte : http://forum.meteonetwork.it/   autore :Pisanaccio


Oggi abbiamo avuto una delle più rigide giornate di febbraio.
La giornata è incominciata con una risata di sole, presto oscurato da nuvole alte, prima bianche e poi grigio cupo, portate da un vento gelido e penetrante, presto accompagnato da una pioggerellina fine fine come aghi di ghiaccio e poi più forte, a disilludere da ogni speranza di miglioramento.
La temperatura si è  lievemente addolcita nel primo pomeriggio, per poi tornare rigida e cedere di nuovo ad una pioggia insistente e silenziosa, ad accorciare le ore di luce che ormai ritardano l'oscurità serale, ma questo pomeriggio fa buio presto.
Eppure la data del calendario annuncia  per oggi l'arrivo della  la Primavera in mare, un preludio per l'equinozio di marzo e intanto l'inverno  più crudo, con i suoi disagi e malanni, è ormai sconfitto.
Ne sentivo parlare da bambina dalle persone più anziane e questa notizia mi comunicava una sorpresa meraviglia, come la promessa di un dono o di un premio, mi metteva in una inspiegabile sintonia con il Tempo e la Natura, quasi personificandoli, come tendono a fare i bambini, animando la realtà  ancora sconosciuta e inesplorata.
Il tempo di oggi sembra contraddire la data della tradizione: ho riportato due stralci di un autore livornese e uno pisano:
se sono d'accordo a Pisa e  a Livorno, 
quarcosa di vero ci dev'èsse!
 

25 commenti:

  1. Ciao Fata Confetto, vorrei dirti che sta scendendo la sera ma in realtà nel basso Piemonte non è mai vvenuto giorno oggi.
    Pioggerella e scuro tutta la mattina, ora diluvia!!! STufa a legna accesa e la spegneremo per andare a dormire.
    Buona primavera marina!!!

    Ps ok, noi il mare non lo abbiamo però in questa data incominciavo proprio a sperare nel bel tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pat,
      proprio la giornata buia e fredda, per contrasto, mi ha fatto venire in mente l'inizio della primavera in mare.
      Fuoco nella stufa e attesa ancora per un mese,febbraio febbraietto...:)

      Elimina
    2. Ciao Fata, vuoi che ti racconti l'ultima?????
      STamattina quando i sono alzata ho visto che nella notte è nevicato un pochino. Niente di particolare... qualche chiazza di nevischio qua e là, però intanto...
      Ora in compenso c'è il sole!

      Elimina
  2. Ciao Marilena, non avevo mai sentito parlare della primavera del mare, è un " concetto" affascinante e anche un po' romantico, mi piace molto. Qui la primavera è ancora lontana ggi è scesa tantissima neve...ma d'altra parte anche il mare è lontano.
    Buona domenica, un abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Antonella,
      anch'io ignoravo che si tratta di una tradizione locale, legata alla vita marinaresca. Io ne ho sempre sentito parlare, poi le cose si perdono se nessuno se ne cura più ed è sempre qualcosa di nostro che se ne va. Per questo ho voluto condividerlo:)

      Elimina
  3. Al mare in primavera...che bellezza !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogi non ci sarebbe andato nessuno,in spiaggia,Gianna cara, il tempo era ed è ancora pessimo, ma la data è questa!

      Elimina
  4. recentemente ho notato anch'io la differenza dell'aria, che resta sì ancora fredda e frizzante quando al mattino esco di buon'ora, ma durante le ore centrali del giorno se c'è il sole abbiamo un tepore che fa presagire la primavera, forse perché Trieste è una città di mare.... anche se i colpi di coda ci possono essere, marzo passa presto ed arriveremo all'ora legale... io in quell'epoca rinasco, anche adesso che il tramonto ritarda di un ora... io scruto il cielo, con il cuore più leggero... i mesi più lunghi sono passati. buona primavera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu esci di buon'ora, sei eroica, Renata! L'aria è diversa, si sentono versi di uccelli e un certo profumo indefinibile, anche se fa ancora freddo, ma la stagione sta cambindo ed è sempre un'emozione che si rinnova:)

      Elimina
  5. La primavera in mare !! Che bellezza ! Non ne avevo mai sentito parlare ma mi piace questa idea, è il preludio della primavera che presto arriverà anche sulla terraferma. Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mirtillo,
      la primavera in mare anticipa, così almeno vuole l nostra tradizione, ed in effetti "qualcosa di nuovo, anzi di antico" si sente davvero!:)

      Elimina
  6. Ciao fata confetto, sulle colline bolognesi c'è ancora neve. però effettivamente oggi da noi la temperatura era mite, bello questo post che racconta della primavera del mare di cui non sapevo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna Maria,
      noi abbiamo un clima più mite del vostro severo clima continentale: manca la neve,che è bella, ma ci sono aspetti , come la dolcezza di certi pomeriggi invernali, che spezzano il rigore invernale :-)

      Elimina
  7. Io questa primavera la sento da un po'...l'aria ha cambiato profumo. Quanto vorrei essere al mare!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissino Tina,
      il profumo dell'aria è diverso, anche se fa ancora freddo!:)

      Elimina
  8. È la prima volta che sento dell'inizio primavera al mare. Non si finisce mai d'imparare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Carla,
      lo sentivo dire da bambina e mi è rimasta nella mente questa data speciale, che fa intravedere la buona stagione in arrivo!:)

      Elimina
  9. Ciao Marilena,la Toscana e'meravigliosa se poi è portatrice anticipata della primavera,la adoro ancora di più
    Qui nel mio profondo nord/est l'inverno la fa ancora da padrone.
    Un abbraccio,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fulvio,
      quest' anno il 21 febbraio è stato terribile, ma oggi qui è primavera anche in terra, speriamo che duri:D

      Elimina
  10. abito vicino al mare, ma non avevo mai sentito parlare della primavera del mare. Mi piace, però!
    Annamaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao annamaria,
      forse c'è anche il desiderio di primavera dentro questa data che vuole coglierne la rinascita in anticipo nel mondo marino:)

      Elimina
  11. Ciao,
    Grazie per racconto, mi è piaciuto molto scoprire questa balla tradizione che non conoscevo.
    Ti ho nominata TOT OF THE POST della settimana sul nostro blog.
    http://www.genitorialmente.com/2015/02/genitorialmente-top-of-post-23-febbraio.html

    Ciao
    Flavia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Doppio grazie, Flavia!
      Per aver segnalato un mio post per la seconda volta e per la diffusione di questa data tradizionale-metereologica, che in Toscana è ancora molto sentita:-)

      Elimina
  12. Che nostalgia nelle tue parole, mi hai portata in un'altro tempo...adoroooo *.*
    Non conoscevo proprio questa cosa! Le tradizioni in giro per l'Italia sono una più bella dell'altra!
    E poi, mi hai proprio fatto venir voglia di primavera <3
    Un bacione!
    Maka

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Maka, per le belle parole con le quali condividi le emozioni che ho voluto cercato di esprimere con questo post e grazie per esserti unita ai lettori dello Schiaccianoci:-)

      Elimina

Grazie per il tuo commento:
se capiti qui per caso,
se ogni tanto vieni a trovarmi,
se la curiosità ti accompagna in giro per la rete,
anche un semplice saluto è sempre gradito.
Fata C

comunicazione

I contenuti presenti su questo e gli altri blog dei quali sono titolare sono pubblicati con licenza Creative Commons 3.0 Italia.
Se condivisi devono essere rispettati i seguenti diritti:
- attribuzione: deve essere citato il nome dell'autrice
- non è consentito l'uso per fini commerciali
- non sono permesse modifiche

Alcune immagini sono state prelevate dal Web.
Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare nello spazio commenti e saranno eliminate immediatamente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.
Powered by Blogger.