google-site-verification: googlee3c30f8ac430801b.html
"Alla fine, noi conserveremo solo ciò che amiamo, ameremo solo ciò che comprendiamo, e comprendiamo solo ciò che ci viene insegnato."
Baba Dioum
Benvenuti a tutte le ore di tutti i giorni

gioco con invito

sabato 16 maggio 2015

Chi semina vento raccoglie tempesta

Da Massa a Viareggio, il fronte anti-Salvini

Chi semina vento raccoglie tempesta

 

8 commenti:

  1. Cara amica,personaggi squallidi come Salvini,secondo me non vanno contestati,ma ignorati.Fa molto più male una piazza vuota che una piena di contestatori che ti creano l'aurea del martire.
    Attenti però,Salvini sa parlare al popolo qualunquista e al nord prendera molti voti se la Sinistra non si ricompatta e evita di proporre alle "Regionali"liste dubbie e impresentabili.De Luca docet.
    Un abbraccio,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido, Fulvio, che essere ignorati è la peggiore delle umiliazioni per un leader politico, ma questo promotore della discriminazione e dell'arroganza ignorante e rozza, sia pur osannato e di certo votato a" casa sua", non penserà di venire a passeggiare in Toscana così impunemente!

      Elimina
  2. Eppure molta gente lo segue perché sa parlare alla massa...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mozzellino,
      costui sa parlare solo a chi vuol sentirsi dire le sue scempiaggini!

      Elimina
  3. Salvini cerca sempre di provocare e vuole passare come vittima.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao CODW,
      "Non è democrazia" ha argomentato il paladino, a proposito delle contestazioni...lui la democrazia la difende e la pratica, infatti!!

      Elimina
  4. come è finita poi? ci dirai.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...per adesso una "saggia rinuncia"...
      Ciao Fiore, a presto:-)

      Elimina

Grazie per il tuo commento:
se capiti qui per caso,
se ogni tanto vieni a trovarmi,
se la curiosità ti accompagna in giro per la rete,
anche un semplice saluto è sempre gradito.
Fata C

comunicazione

I contenuti presenti su questo e gli altri blog dei quali sono titolare sono pubblicati con licenza Creative Commons 3.0 Italia.
Se condivisi devono essere rispettati i seguenti diritti:
- attribuzione: deve essere citato il nome dell'autrice
- non è consentito l'uso per fini commerciali
- non sono permesse modifiche

Alcune immagini sono state prelevate dal Web.
Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare nello spazio commenti e saranno eliminate immediatamente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.
Powered by Blogger.