google-site-verification: googlee3c30f8ac430801b.html
"Alla fine, noi conserveremo solo ciò che amiamo, ameremo solo ciò che comprendiamo, e comprendiamo solo ciò che ci viene insegnato."
Baba Dioum
Benvenuti a tutte le ore di tutti i giorni

gioco con invito

lunedì 22 giugno 2015

Le quattro stagioni di Beniamino : STORIA D'ESTATE



Beniamino guardò la nonna dal sotto in su; era raro che fosse lui a disapprovarla.
 Molto più frequente il contrario, anche se sua nonna lo difendeva, lo coccolava, lo consolava, lo viziava...e la mamma, con ironia, parlava di un misterioso mestiere delle nonne, mentre quando era bambina lei fioccavano sculaccioni  e divieti.
"Non vedevamo l'ora che il cielo scurisse, nelle serate di giugno. L'arrivo dell'estate portava le vacanze, le corse  con le ali ai piedi per raggiungere i posti magici nella campagna.
 Le pedalate con quella  bicicletta sgangherata sullo stradone polveroso e assolato, che si inoltrava tra i campi di grano, biondi di spighe mature, con il rosso dei papaveri che qua e là si addensavano in macchie vermiglie.
 Si faceva a turno a pedalare e a farsi trasportare sul portapacchi sistemato sulla ruota posteriore e le buche  e i sassi dello sterrato si facevano sentire, ma non importa."
Ma alla sera, quando gli ultimi carri agricoli erano rientrati ed i rari trattori avevano finito di rombare e sollevare polvere, l'oscurità restituiva la quiete e il silenzio alla campagna.
 La luna si vedeva appena, un cerchio o una falce pallidissima nel cielo di cobalto: le stelle ancora invisibili.
 E' un momento di attesa, sospeso tra il giorno e la notte.



6 commenti:

  1. ma che bella questa storia fatta di notte, stelle e una famiglia
    Buon inizio settimana a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Audrey,
      ti ringrazio per il tuo apprezzamento!
      Scrivere queste piccole storie è per me come rivivere le fantasie e i ricordi dell'infanzia:-)

      Elimina
  2. Una carrellata di bei ricordi! Scrivi in un modo favoloso!
    A presto .. Dream Teller ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia,in effetti mi piace ricordare scrivendo...e scrivere ricordando:D

      Elimina
  3. Molto bella questa storia,buon fine settimana Marilena!Olgica

    RispondiElimina

Grazie per il tuo commento:
se capiti qui per caso,
se ogni tanto vieni a trovarmi,
se la curiosità ti accompagna in giro per la rete,
anche un semplice saluto è sempre gradito.
Fata C

comunicazione

I contenuti presenti su questo e gli altri blog dei quali sono titolare sono pubblicati con licenza Creative Commons 3.0 Italia.
Se condivisi devono essere rispettati i seguenti diritti:
- attribuzione: deve essere citato il nome dell'autrice
- non è consentito l'uso per fini commerciali
- non sono permesse modifiche

Alcune immagini sono state prelevate dal Web.
Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare nello spazio commenti e saranno eliminate immediatamente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.
Powered by Blogger.