google-site-verification: googlee3c30f8ac430801b.html
"Alla fine, noi conserveremo solo ciò che amiamo, ameremo solo ciò che comprendiamo, e comprendiamo solo ciò che ci viene insegnato."
Baba Dioum
Benvenuti a tutte le ore di tutti i giorni

gioco con invito

venerdì 13 novembre 2015

Tempo di Lucca Comics


  Da poco tempo si è conclusa  l'ultima edizione di Lucca Comics, la fiera dedicata al fumetto, all'animazione, ai giochi (di ruolo, da tavolo, di carte), ai videogiochi e all'immaginario fantasy e fantascientifico, che si svolge a Lucca, nei giorni a cavallo tra ottobre e novembre.
Io e le mie cugine eravamo ragazzette quando, a metà degli anni 60 questa manifestazione, oggi di richiamo internazionale, prese il via, tra la curiosità e lo scetticismo di molti.
Le prime edizioni furono allestite nel centro storico, in Piazza Napoleone ( Piazza Grande per i Lucchesi), poi la mostra fu spostata presso il Palazzetto dello Sport e l'apposita area fieristica.
Nel corso degli anni, e attraverso vicissitudini complesse, Lucca Comics è cresciuta, fino a divenire la più importante rassegna italiana del settore, prima d'Europa e seconda al mondo, dopo il Comiket di Tokyo.
Nel frattempo siamo "cresciute" anche noi e per un po' di tempo i nuovi impegni di lavoro e di famiglia ci hanno fatto perdere di vista quel mondo di fumetti e di giochi.
Ecco il manifesto ufficiale di Lucca Comics & Games 2015, quest’anno realizzato da Karl Kopinski.
Ci hanno pensato i nostri figli ad aggiornarci in materia.
Da piccoli li accompagnavamo, io e mio marito, poi hanno iniziato ad andare da soli.
In una di queste prime uscite autonome, la loro avventura aveva toccato anche l'argomento gastronomia giapponese ed infatti mi sentii rivolgere una strana domanda, quasi in tono di sfida: "Mamma, scommetto che tu non sai come servire il ramen!" e non solo mi descrissero quello che avevano mangiato laggiù, ma ne avevano acquistato anche una confezione per farcelo assaggiare a noi, genitori ignari delle cose esotiche con le quali loro, grazie ai cartoni, avevano una certa confidenza, per lo meno teorica.
Confesso che, curiosità a parte, non lo scambierei per il mio casareccio minestrone!
Poi abbiamo festeggiato con  loro il piccolo bottino di poster e locandine, figurine ed adesivi, un tuffo nella fantasia e nella creatività, viste atraverso i loro occhi di adolescenti.

6 commenti:

  1. Eheh, molto bello che ai tuoi figli sia rimasta la tradizione, iniziata da voi quando eravate piccoli!^^

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai, Miki, che, dato l'argomento, ci avrei scommesso che il primo commento sarebbe strato il tuo?
      Speriamo di sfruttare il nuovo talento di veggente anche per qualcos'altro!
      All'inizio Lucca Comics era una piccola mostra, non ci si aspettava certo una crescita esponenziale e livello mondiale...eh,i Lucchesi ci sanno fare:-)

      Elimina
  2. Per tre anni i miei figli ci sono andati in gruppo con amici, quest'anno è il primo che hanno saltato.
    Son tornati sempre entusiasti delle giornate trascorse a Lucca, con centinaia di foto e di aneddoti. Bei ricordi! buon week-end!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Renata,
      mi fa piacere che i tuoi ragazzi abbiano un bel ricordo della mia seconda città .La mamma era lucchese e lì ho trascorso momenti belli negli anni belli e mi sento a casa mia. Il successo di LUCCA Comics è uno dei ( molti ) vanti della città.
      Saluti cari a te e ai tuoi ragazzi:-)

      Elimina
  3. Ciao,non ho cultura fumettistica,ma Lucca e una bellissima città che ho visitato spesso nei miei viaggi culturalgastronomici.
    Ciao,fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere, caro Fulvio, che tu apprezzi la mia città( io sono per metà pisana e per metà lucchese e il senso di appartenenza è diviso ...a metà!!)
      I tesori d'arte, di storia e di cultura di Lucca ne fanno un luogo davvero unico!
      Saluti cari:-)

      Elimina

Grazie per il tuo commento:
se capiti qui per caso,
se ogni tanto vieni a trovarmi,
se la curiosità ti accompagna in giro per la rete,
anche un semplice saluto è sempre gradito.
Fata C

comunicazione

I contenuti presenti su questo e gli altri blog dei quali sono titolare sono pubblicati con licenza Creative Commons 3.0 Italia.
Se condivisi devono essere rispettati i seguenti diritti:
- attribuzione: deve essere citato il nome dell'autrice
- non è consentito l'uso per fini commerciali
- non sono permesse modifiche

Alcune immagini sono state prelevate dal Web.
Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare nello spazio commenti e saranno eliminate immediatamente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.
Powered by Blogger.