google-site-verification: googlee3c30f8ac430801b.html
"Alla fine, noi conserveremo solo ciò che amiamo, ameremo solo ciò che comprendiamo, e comprendiamo solo ciò che ci viene insegnato."
Baba Dioum
Benvenuti a tutte le ore di tutti i giorni

gioco con invito

venerdì 24 giugno 2016

Brexit: l'Europa rifletta



 https://twitter.com/nencini_m
Brexit: l'Europa rifletta .
Non si cambia il corso della Storia.
Il passato dimostra che la mancanza di unione  e di una visione comune tra Stati porta a discriminazioni e conflitti e soccombe sempre il più debole.
L'Europa ha bisogno di unire le sue forze  e le sue risorse e di consolidare la sua identità nel mondo, non di rinascenti nazionalismi o di miti stile "EternaAlbione".
L'Europa delle banche lasci il passo 
all' EUROPA  DEI POPOLI

mercoledì 22 giugno 2016

Cascina, la sindaca, la Lega e John Lennon

Non è mia abitudine scrivere di politica,
argomento complesso e spinoso che lascio
agli esperti e ai professionisti,
ma quando si presentano notizie come questa
tacere diventa un'autorepressione incontenibile,
non fosse altro che per sfogare l'indignazione!
Lascio parlare i fatti riportati dalla stampa e  una minima selezione  delle reazioni che hanno invaso la rete.

http://firenze.repubblica.it/cronaca/2016/06/21/news/_inno_comunista_parole_aberranti_il_vecchio_post_contro_imagine_del_sindaco_leghista_di_cascina_scatena_un_putiferio_sul_-142498837/?ref=HREC1-15


lunedì 20 giugno 2016

Due Haiku tra cielo e terra



Nuvole bianche
 invadendo l'azzurro
 disegnan draghi

 ******


Vola allodola
 spicca il volo rapida
 scegliendo il sole

*****

venerdì 17 giugno 2016

Premio LIEBSTER Award



E' arrivato un premio per "Lo schiaccianoci"!!

Ringrazio l'amica Barbara
autrice del simpatico blog
 "Strudel di mele"   
 
Troverete in questo spazio 
tanti momenti di vita
raccontati con garbo ma con realismo,
i giochi e le esperienze di Tobias, 
il suo simpatico bimbo
descrizioni di luoghi e di ricette ...
il tutto da "Patatolandia"
come Barbara chiama scherzosamente la Germania,
dove vive con la sua famiglia

Come ho specificato nel commento  di ringraziamento a Barbara, mi permetto di derogare sia per il numero dei blog segnalati che per il numero dei loro lettori fissi. Ecco il mio elenco "ristretto":




Riguardo alle rituali domande per i nominati  ho pensato di sostituirle invitando ciascuna di loro a  postare un'immagine che ritengono particolarmente significativa, accompagnata da una breve motivazione della scelta o, se preferiscono, da una frase, un aforisma, una citazione ...
Questa proposta mi è stata suggerita dal denominatore comune dei loro blog, che, in modo diverso, si occupano prevalentemente di immagine, sia attraverso l'oggettistica che la fotografia, è il linguaggio delle immagini ad essere privilegiato

Lascio a Giorgia, a Gabriella e a Mirtillo la scelta di quanti blog premiare e la modalità da richiedere.
L'importante è il contatto positivo e amichevole con chi condivide le nostre stesse passioni! 

martedì 14 giugno 2016

Santa Maria Maddalena, una nuova festa!

Papa eleva a festa 

la celebrazione di Maria Maddalena

Noli me tangere  olio su tela  Correggio,  1523-1524  Museo del Prado Madrid




E' la mia "santa"!
io mi chiamo Marilena, contrazione di Maria Maddalena, e ho sempre festeggiato (o meglio ricordato) l'onomastico il 22 di luglio.
Ho anche pubblicato un post a riguardo anni fa.
Come scrivo nel commento al post di Lucia, non è per vanità personale (  ne arrossirei con ragione) che questa notizia mi rallegra particolarmente.
La figura della Maddalena è emblematica sia in senso cristiano che umano, ancora più oggi in presenza di continui atti di violenza verso le donne che abbiamo costantemente sotto gli occhi.
Il Giubileo della Misericordia è un'immensa occasione di Grazia e questo atto della Chiesa ne è un ulteriore conferma.

                                   Riporto integralmente l'articolo 
                                        di Lucia Nadal, 
                                         autrice del blog
                   Canto la vita
                  http://lucianadal.blogspot.it 
                            che saluto e ringrazio


La celebrazione di Santa Maria Maddalena, oggi memoria obbligatoria nel giorno 22 luglio, sarà elevata nel Calendario Romano generale al grado di festa. 
Per espresso desiderio del Papa la Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti ha pubblicato il relativo decreto.
"Apostolorum Apostola" la definiva san Tommaso d’Aquino: Maria Maddalena fu infatti la testimone oculare del Cristo Risorto, la prima a darne testimonianza agli apostoli.
      Nell’articolo di commento firmato dal segretario, mons. Artur Roche, si spiega che la decisione si iscrive nell’attuale contesto ecclesiale, che domanda di riflettere più profondamente sul tema, della dignità della donna, la nuova evangelizzazione e la grandezza del mistero della misericordia divina.“Fu San Giovanni Paolo II a dedicare una grande attenzione non solo all’importanza delle donne nella missione stessa di Cristo e della Chiesa, ma anche alla peculiare funzione di Maria di Magdala quale prima testimone che vide il Risorto e prima messaggera che annunciò agli apostoli la risurrezione del Signore". Un’importanza ribadita nell’impegno della Chiesa per la nuova evangelizzazione “che vuole accogliere, senza alcuna distinzione, uomini e donne di qualsiasi razza, popolo, lingua e nazione, per annunciare loro la buona notizia del Vangelo di Gesù Cristo, accompagnarli nel loro pellegrinaggio terreno ed offrir loro le meraviglie della salvezza di Dio". La decisione di Papa Francesco si inserisce nel contesto del Giubileo della Misericordia “per significare la rilevanza di questa donna che mostrò un grande amore a Cristo e fu da Cristo tanto amata”.
      La tradizione ecclesiale in Occidente identifica nella stessa persona Maria di Magdala, la donna che versò profumo nella casa di Simone, il fariseo, e la sorella di Lazzaro e Marta. Maria Maddalena formò parte del gruppo dei discepoli di Gesù, lo seguì fino ai piedi della croce e, nel giardino in cui si trovava il sepolcro, fu la prima testimone della Divina Misericordia, “la prima a vedere il sepolcro vuoto e la prima ad ascoltare la verità della sua risurrezione”. 
     Nell'articolo di commento si segnala il contrasto tra Eva, donna del giardino del paradiso e Maria Maddalena, donna del giardino della risurrezione. La prima diffuse la morte dove c’era la vita; la seconda annunciò la Vita da un sepolcro, luogo di morte. «Noli me tangere», l’invito rivolto da Cristo a Maria Maddalena è per tutta la Chiesa: a non cercare sicurezze umane e titoli mondani, ma la fede in Cristo Vivo e Risorto! “E’ giusto – conclude l’articolo di commento – che la celebrazione di questa donna abbia il medesimo grado di festa dato alla celebrazione degli apostoli nel Calendario Romano Generale e che risalti la speciale missione di questa donna, che è esempio e modello per ogni donna nella Chiesa”.

venerdì 10 giugno 2016

Cari umani, oggi vi scrivo io


 
Questo è il post pubblicato questa mattina da Patricia, autrice del blog
non c'è niente da aggiungere a queste toccanti parole, se non il divulgarle il più possibile perché entrino  con forza nel cuore e nella mente di tutti coloro che amano gli animali, ma sopratuttto di quelli che non li amano abbastanza!:-(



Cari Umani,
sono Papaya, una cagnolina, un mix tra beagle e segugio francese. Un terremoto mi dicono :)
Non stupitevi se proprio io, una cagnolina terremoto, vi scrivo. Anche noi animali proviamo sentimenti come amore, paura, dolore. E, credetemi! Ve lo facciamo anche capire.
Dovete solo aver voglia di farlo.
Oggi vi scrivo io ma non solo per me. Lo faccio a nome di tutti gli animali che sovente voi Umani prendete come animali da compagnia.
Che sia al canile o in un allevamento, che sia gratuitamente che dietro lauto pagamento, noi cani, i gatti, i criceti e tanti altri, in questo periodo corriamo dei seri rischi. 
Già! Ci si avvicina al periodo delle ferie e questo significa purtroppo ulteriori nuovi abbandoni.
Quando ci avete scelto e portato a casa vostra eravate contenti. Vi piacevamo.
Noi da parte nostra eravamo al settimo cielo. Magari impauriti perchè non sapevamo cosa aspettarci, soprattutto noi che arriviamo da un canile. Però.... però vi abbiamo subito amati.
Il calore di una famiglia, una cuccia confortevole, cibo e acqua senza problemi, coccole, giochi e corse... ci siamo sentiti in paradiso e Voi, sì, proprio Voi, siete diventati il nostro unico Dio. L'amore della nostra vita.
Ecco! L'amore della nostra vita e per voi, noi cani siamo disposti a perdere la nostra.
Non vi abbandoniamo se non state bene. Sopportiamo il vostro malumore e cerchiamo di consolarvi. Perchè noi vi amiamo alla follia.
Possiamo essere discoli, troppo vivaci ma potete educarci e farci capire cosa volete anche senza bastone o calci nel didietro. Comprendiamo i vostri insegnamenti e siamo capaci di soffrire, provare dolore.
Voi dovete capire che la pappa, l'acqua, una copertina in inverno per noi sono importantissimi ma il vostro amore è tutto.
Purtroppo non sono tutti fortunati come me che oltre alla casa ho trovato una vera famiglia. Quattro anime che si perdono per me. Per le quali io darei tutto quello che ho e anche di più. Ci sono anche animali che pur trovando qualcuno che li accudisce hanno solo cibo ma mai una carezza, un bacio, un gioco insieme.
Animali che rischiano in ogni periodo estivo.
Dimostrateci che il vostro amore dei primi giorni non era solo un fuoco di paglia. Fateci capire che il cibo che ci date, le vostre carezze, il tempo che ci dedicate vengono dal profondo del vostro cuore. Insegnateci che l'autostrada è un lungo rotolo di asfalto per spostarsi non una discarica di animali che ingombrano o che diventano vecchi.
Amateci anche quando saremo vecchi. Curateci come si fa come qualunque malato in casa perché noi non siamo solo animali domestici. Siamo parte integrante della vostra famiglia.
E se arriverà il momento in cui il veterinario vi dirà che non c'è più nulla da fare per noi, che dovete prendere l'estrema decisione finale, stateci vicini in quel momento. Il dolore fisico può essere fortissimo ma morire con i nostri occhi perduti nei vostri, regalarvi il nostro ultimo respiro e rubare per tenere nel nostro cuore il vostro respiro ci renderà la partenza meno straziante.
Ma soprattutto, non abbandonateci ora per andare a godervi le ferie!
Non abbandonateci ad una vita di stenti e privazioni, a malattie, ad una morte quasi certa per investimenti o lotte per la sopravvivenza.
Non abbandonateci perché noi non lo faremmo mai!

Ricordatevi che Voi siete la ragione della nostra vita. Siete il sole che sorge al mattino, la pioggia dopo la siccità, l'amore incondizionato dopo la solitudine.

Ricordatevi di urlare forte NO ALL'ABBANDONO!!!!!
E magari anche di segnalare all'ENPA eventuali randagi che potreste incrociare. Li potrete salvare ed eviterete anche danni a persone.

Un bacio a tutti
Papaya.
Bauuuuuuuuu

venerdì 3 giugno 2016

Festa dell'Amicizia

"Lo schiaccianoci"
partecipa all'iniziativa del blog 
"La cuochetta e il piccolo chef"

Festa dell'Amicizia
  

 e quando si parla di Amicizia, vale sempre la pena dare spazio e attenzione
a coloro che, vicini o lontani, desiderano condividere
il loro tempo, le  passioni comuni,
le esperienze personali,  le emozioni che rendono unica la nostra vita.

Riporto qui di deguito la finalità e le regole da condividere per partecipare a questa iniziativa, redatte a cura dell'autrice del blog
                 "La cuochetta e il piccolo chef"
 Un modo semplice e veloce per scoprire quanti più blog interessanti possibili, fare nuove e stimolanti conoscenze e a cui può partecipare chiunque abbia un blog.
Le regole sono poche e semplici:
  • Solo se vi fa piacere diventare follower del mio blog (naturalmente ricambierò).
  • Lasciare il link al vostro blog nei commenti a questo post, provvederò poi io ad aggiornare la lista dei partecipanti.
  • Visitare almeno due tra i blog che partecipano all'iniziativa, lasciando una traccia del vostro passaggio con un commento o se vi piace diventando follower. 
  • Condividere l'iniziativa inserendo questa immagine sul vostro blog con questo link: http://lacuochettaeilpiccolochef.blogspot.it/2016/05/primo-evento-del-blog-festa-dell_31.html

mercoledì 1 giugno 2016

Un gioco su "Parole di contorno"




E' stato un vero onore ospitare il sovrano più famoso del Medioevo!!
Non ci credete?
Provate anche  voi l'emozione di invitare a cena il personaggio preferito  ed allestire per lui o lei un menu su misura...o quello che ritenete più gradito all'ospite d'onore, dando fondo alla fantasia e alla vostra abilità gastronomica.
Per questa serata eccezionale potete scegliere tra i personaggi del presente o del passato, protagonisti della storia o del costume, i vostri idoli canori o sportivi, un super eroe, un personaggio di un romanzo o di un cartone...
Io con Carlo Magno, con tutto il rispetto, non ho mai avuto molto da spartire, ma quell'attributo "Magno" mi sembrava il più adatto per entrare nel  merito di un'iniziativa mangereccia!:-D
Come nasce questa idea
L'amica  Anna Maria, autrice del  blog "se vuoi una vita da sogno...dormi!!!  " ,           mi ha gentilmente attribuito il LIEBSTER Award e, modificandone  le regole per adeguare il premio al tema del mio blog di ricette, ho pensato di sostituire le domande di rito ai blogger nominati invitando ciascuno di loro a comporre un menu, dall'antipasto al dessert, dedicato ad un personaggio  a loro scelta.
Così è nata l'idea di estendere  questo gioco gastronomico sospeso tra  cucina e fantasia!
Il gioco si propone di favorire i contatti tra blogger, promuovere lo scambio di ricette nuove o classiche, il tutto nello spirito giocoso di un invito fantastico e estemporaneo.
Come si partecipa
Pubblicare un post intitolato "A cena con ( personaggio prescelto)" che contenga:
  • Un'immagine del personaggio
  • una breve motivazione della scelta
  • il menu: antipasto, primo, secondo dessert  con il link alle ricette, se sono pubblicate nel proprio blog o altrove ( nel caso citare la fonte)
  • Foto delle ricette, anche riunite in un'unica immagine ( facoltativo)
  • Lasciare un commento di adesione all'iniziativa  nello spazio commenti del post di presentazione del gioco.
*A cura della Fata Confetto  ogni vostro contributo sarà riassunto in un post che verrà pubblicato su  
"Parole di contorno" 
composto da un'immagine come quella proposta qui sopra a scopo esemplificativo.
*Ogni immagine porterà nella didascalia il nome e il link del blog, in modo che i lettori curiosi possano risalire al menu originale...e visitare il vostro spazio virtuale.
*Per coloro che non hanno un blog di cucina si accettano anche contributi senza riferimento alle ricette e alle foto:
basta l'immagine del personaggio e l'elenco delle portate.   
                             Ecco il banner del gioco, 
grazie a tutti coloro che lo porteranno nella loro sidebar!



Non ci sono premi: si gioca nello spirito olimpico
"basta partecipare!"
Il premio per tutti è lo spazio alla fantasia e alla creatività,

Il gioco si apre a partire dalla data di pubblicazione 
di questo post,
 senza limiti di scadenza.
                           Vi aspetto con i vostri Ospiti!!                             

comunicazione

I contenuti presenti su questo e gli altri blog dei quali sono titolare sono pubblicati con licenza Creative Commons 3.0 Italia.
Se condivisi devono essere rispettati i seguenti diritti:
- attribuzione: deve essere citato il nome dell'autrice
- non è consentito l'uso per fini commerciali
- non sono permesse modifiche

Alcune immagini sono state prelevate dal Web.
Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare nello spazio commenti e saranno eliminate immediatamente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.
Powered by Blogger.