google-site-verification: googlee3c30f8ac430801b.html
"Alla fine, noi conserveremo solo ciò che amiamo, ameremo solo ciò che comprendiamo, e comprendiamo solo ciò che ci viene insegnato."
Baba Dioum
Benvenuti a tutte le ore di tutti i giorni

gioco con invito

domenica 24 luglio 2016

Erbe, profumi e sapori




Quel tocco di sapore e di profumo speciale che rende unico un piatto, 
anche semplice, della tradizione culinaria,
 che lo fa riconoscere tra mille altre vivande, 
che lo fa ricordare a distanza di anni nel corso della vita intera.
Le piante aromatiche, spesso ricche di proprietà medicinali e cosmetiche, 
patrimonio di conoscenze scentifiche e pratiche che rischiano di andare perse nell'omologazione dei consumi di oggi,
 sono un elemento talmente familiare del nostro ambiente che,
 come tutte le cose che abbiamo sempre sotto gli occhi, 
e soprattutto, in questo caso, sotto il naso,
 si finisce per non farci neanche più caso: 
sono lì, ci sono sempre state, umili presenze vegetali, 
pronte ad arricchire di sapore le vivande sulla nostra tavola, 
a contribuire alla salute e alla bellezza del corpo, 
a profumare la biancheria di antiche fragranze, 
a ornare aiole e terrazzi, 
ricordandoci in ogni momento l'immensa bellezza e armonia della Natura
 in tutte le sue molteplici forme di vita.

Con questo post "odoroso" partecipo al
 Summer Party
di Laura. autrice del blog


venerdì 15 luglio 2016

Una piccola bambola, vestita di rosa



Il terrore dilaga nel mondo intero, penetra nel cuore e nella mente.
Ieri lontano, oggi vicino, appena al di là dei nostri confini.
Il dolore e la paura sono di tutti, sempre, senza confini e differenze.
E' cieco, il terrore, e senza  nessuna logica, se non quella della distruzione.
Sono uscita sulla soglia di casa nel sole e nel vento di un venerdì come tanti, giorno di mercato al mio paese.
Nella stretta prospettiva del borgo si è profilata la sagoma di un camion, resa più imponenmte dallla centina: il pensiero, che già fatica a staccarsi dalla tragedia di poche ore prima, torna come un lampo alla strage.
Si cerca la vita di tutti i giorni nella quotidianità consueta.
Al mercato incontro una giovane mamma, sul passeggino la sua  graziosa bimba di  due anni, ha tra le manine una piccola bambola, vestita di rosa come lei, come l'altra rimasta sull'asfalto della Proménade.

martedì 12 luglio 2016

Siesta



Ne ha molte, la graziosa Stanzi, gattina dodicenne, di pose plastiche più fascinose di questa!
Ma lo spenzolarsi  con abbandono al sonno della siesta estiva, nella canicola di luglio è l'immagine dell'estate piombata all'improvviso a rivendicare il suo posto nel calendario e nel meteo.
I gradi: meglio non indagare e dormirci su, aspettando che scorrano le ore più calde del pomeriggio.
I gatti sanno quali sono i posti migliori, sia in inverno, sempre accoccolati al calduccio, che in estate, pronti ad occupare i posti più freschi della casa, a seguire il più tenue refolo di aria  fresca, come sul il davanzale della finestra esposta  a nord.
Silenzio, si dorme!

venerdì 1 luglio 2016

Campagna contro l'abbandono 2016


Immagine elaborata da Saray del blog "Non sono solo parole"
Poco tempo fa "Lo schiaccianoci" ha rilanciato il post di Patricia Moll, autrice del blog "Myrtilla's house" sul tema dell' abbandono di animali, un lungo monologo in forma epistolare, un atto di accusa, un richiamo all'affettività  del rapporto tra noi e gli animali con i quali condividiamo la nostra vita, per nostra libera scelta.
Con l'inizio dell'estate torna attuale il triste tema dell'abbandono: le  vacanze non possono essere sacrificate ma nemmeno condizionate da presenze che all'improvviso diventano scomode e ingombranti...
Un comportamento sempre più additatao  e denunciato da campagne contro la crudeltà mentale e fisica che sta alla base di questi comportamenti, privi di ogni regola civile e di ogni forma di sensibilità.
Dal blog di Fioredicollina OK ANIMALI http://okanimali.blogspot.it/
riporto il link al post che anche quest'anno propone e ricorda questo argomento così
attuale, perché contro le abitudini sbagliate e colpevoli è sempre utile far sentire la propria voce:
http://okanimali.blogspot.it/2016/06/campagna-contro-labbandono-estate-2016.html

comunicazione

I contenuti presenti su questo e gli altri blog dei quali sono titolare sono pubblicati con licenza Creative Commons 3.0 Italia.
Se condivisi devono essere rispettati i seguenti diritti:
- attribuzione: deve essere citato il nome dell'autrice
- non è consentito l'uso per fini commerciali
- non sono permesse modifiche

Alcune immagini sono state prelevate dal Web.
Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare nello spazio commenti e saranno eliminate immediatamente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.
Powered by Blogger.