google-site-verification: googlee3c30f8ac430801b.html
"Alla fine, noi conserveremo solo ciò che amiamo, ameremo solo ciò che comprendiamo, e comprendiamo solo ciò che ci viene insegnato."
Baba Dioum
Benvenuti a tutte le ore di tutti i giorni

gioco con invito

lunedì 6 febbraio 2017

Giornata mondiale per la sicurezza in rete

Giornata Mondiale per la Sicurezza in Rete,
 istituita e promossa dalla Commissione Europea
 XIV edizione



 Finalità, iniziative e strategie
  • promuovere la cultura della sicurezza informatica e l’uso consapevole del web. in modo particolare tra i bambini ed i ragazzi di tutto il mondo.
  •  coinvolgere, oltre agli studenti e agli insegnanti, anche i genitori e le famiglie
  •  contrastare il cyberbullismo
"Lo slogan scelto per il 2017 è «Be the change: unite for a better internet».
 In sintesi siamo noi il cambiamento, siamo noi che mentre navighiamo dobbiamo rendere la rete un luogo sicuro, siamo noi internauti che dobbiamo dimostrare un ruolo attivo e responsabile, per far sì che la rete diventi un luogo positivo."
                                 dall'articolo pubblicato venerdì, 3 febbraio 2017 da Anna Fogarolo 

4 commenti:

  1. Sperando che gli insegnanti, soprattutto, imparino di più di questo mondo XD

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Ciao Miki,
    senza generalizzare, il ruolo degli insegnanti , specialmente per il problema del bullismo, è fondamentale, ma anche per educare all'uso responsabile della rete, non solo dal punto di vista tecnico, ma soprattutto etico, è quello il nodo essenziale.

    RispondiElimina
  3. È un problema che diventa sempre più impellente risolvere.
    Genitori e insegnanti, insieme, possono farcela, basta volerlo.
    sinforosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, Sinforosa,
      la sinergia delle diverse componenti sociali può circoscrivere e scindere il problema nei suoi aspetti: analisi, strategie, azioni positive, il percorso è quello.

      Elimina

Grazie per il tuo commento:
se capiti qui per caso,
se ogni tanto vieni a trovarmi,
se la curiosità ti accompagna in giro per la rete,
anche un semplice saluto è sempre gradito.
Fata C

comunicazione

I contenuti presenti su questo e gli altri blog dei quali sono titolare sono pubblicati con licenza Creative Commons 3.0 Italia.
Se condivisi devono essere rispettati i seguenti diritti:
- attribuzione: deve essere citato il nome dell'autrice
- non è consentito l'uso per fini commerciali
- non sono permesse modifiche

Alcune immagini sono state prelevate dal Web.
Se è stata violata qualche regola siete pregati di avvisare nello spazio commenti e saranno eliminate immediatamente.
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale
ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.
Powered by Blogger.